Alimentazione – iscriviti!

Laboratorio pratico per genitori – Il menù della famiglia

Il cibo e la sua condivisione hanno un significato fondamentale per l’individuo all’interno della società, che trascende il semplice valore nutritivo e la necessità fisica di alimentarsi. Lo sviluppo di appropriate pratiche di accudimento alimentari da parte di genitori inizia proprio nel periodo dell’introduzione ai cibi solidi e gioca un ruolo cruciale nella formazione delle preferenze e del comportamento alimentare dei bambini.

L’introduzione ai cibi solidi dovrebbe avvenire in un’atmosfera serena e rilassata, che pone al centro il bambino, il suo interesse per il cibo e la sua capacità di autoregolarsi. Intorno ai sei mesi, il bambino possiede infatti le capacità necessarie per unirsi ai pasti della famiglia, senza bisogno di ricorrere a menu speciali e differenziati. La frenesia della quotidianità rende spesso difficile programmare un pasto adatto a tutta la famiglia.

Il laboratorio “il menù della famiglia” è pensato per guidare i genitori durante il passaggio ai cibi solidi. Vedremo assieme come il passaggio ai cibi solidi rappresenti un’occasione per tutta la famiglia per rivedere le proprie abitudini alimentari e scopriremo come moltissime ricette possono essere facilmente riadattate per essere portate in tavola tutti i giorni. Durante il laboratorio prepareremo insieme un menù a tre portate per tutta la famiglia, che potrete comodamente portare a casa al termine del laboratorio. Il laboratorio è pensato per tutti i genitori che stanno per approcciarsi all’introduzione dei cibi solidi in famiglia, che desiderano modificare o arricchire lo stile alimentare della famiglia e interessati al tema dell’alimentazione nella prima infanzia. Il laboratorio è tenuto in lingua italiana.

Benefici

Dettagli

Quando: sabato 25 aprile 2020 
Orario: 10:15 – 12:15 (120 minuti)
Destinatari: per mamme e papà nei primi anni di vita del bambino (max. 10 partecipanti)
Dove: Eataly München
Prezzo: 28,00 Euro (materiale teorico e prodotti alimentari per la realizzazione delle ricette)

 

 


Insegnante: Martina Postorino

Dottoressa di ricerca in Neuroscienze e laureata in psicologia delle relazioni educative